I ministri Le Maire e Lindner da Parigi annunciano per oggi all’Ecofin la possibile intesa: mediazione sui parametri di rientro di deficit e debito. Il rigore di Berlino per evitare critiche interne o rivolte : “Vogliamo numeri certi e non discrezionali”

Francia e Germania accelerano sulla riforma del Patto di stabilità. La possibilità di un accordo oggi alla riunione dell’Ecofin (l’incontro dei ministri finanziari dell’Ue in videoconferenza) adesso è molto più concreta. Anche se l’Italia non nasconde di sentirsi “spiazzata” dall’accordo a due siglato ieri in una riunione ristretta tra il ministro francese Le Maire e quello tedesco Lindner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *