Un gruppo di deputati del centrodestra ha dato vita all’intergruppo parlamentare dedicato alle università telematiche. L’obiettivo è quello di elaborare proposte normative per migliorare la qualità dell’istruzione superiore e garantire il diritto allo studio a tutti, anche a chi non può permettersi di sostenere studi fuori sede

Nasce l’intergruppo parlamentare dedicato alle università telematiche. All’intergruppo hanno aderito una ventina di deputate e deputati del centrodestra, dalla Lega a Fratelli d’Italia, a Noi Moderati, tutti pronti a elaborare proposte normative volte a migliorare la qualità dell’istruzione superiore.
“Ci concentreremo da subito sull’approfondimento del modello universitario telematico in altri paesi, come Regno Unito o Stati Uniti d’America e Spagna, per poi mettere a punto proposte e soluzioni capaci di garantire il diritto agli studi superiori a tutte quelle famiglie che non possono permettersi di sostenere studi fuori sede. La politica deve dare una risposta sociale tesa a potenziare quel diritto all’istruzione superiore a chi non ne ha i mezzi per accedervi, esattamente come previsto dall’art. 34 della Costituzione ed impedire che si inneschi un conflitto tra le università tradizionali e quelle online”, ha dichiarato il presidente dell’Interguppo, Edoardo Ziello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *